Oroscopo celtico, alla scoperta dei 21 segni!

cedro-oroscopo-celtico

Sebbene meno conosciuto rispetto ai principali “concorrenti”, l’oroscopo celtico è ancora oggi apprezzato da tantissime persone. Se pertanto vi state chiedendo di cosa si tratti, volete capire quanto sia diverso dall’oroscopo Internazionale e quale sia il segno riconducibile alla vostra data di nascita, siete nel posto giusto! Dal sito http://www.donnabeauty.it/oroscopo-internazionale/524

L’oroscopo celtico è stato messo a punto dai Druidi, i sacerdoti del popolo celtico, strutturandolo sulla base dei 21 segni, ognuno dei quali aveva come “rappresentante” un albero. La riconduzione all’albero era naturalmente molto importante, visto e considerato che con tale simbolo si cercava di ricomprendere e unire in sinergia le radici, il tronco e la chioma o, se preferite, il sottosuolo, la terra, il cielo.

Se pertanto siete curiosi di conoscere quale sia il vostro albero di riferimento, sappiate che la procedura è molto semplice. È infatti sufficiente conoscere la propria data di nascita e comprendere a quale simbolo celtico appartenete. Se ad esempio siete nati il 10 ottobre, il vostro albero è il sorbolo. Se invece siete nati il 2 di febbraio, dovreste fare riferimento al cipresso.

Di seguito trovate l’elenco completo, con il nome dell’albero e le fasce temporali di riferimento. Vi renderete conto che le fasce sono molto variabili, e che alcuni segni corrispondono ad un unico giorno:

  • Abete dal 2 al 11 di gennaio e dal 5 al 14 di luglio
  • Nocciolo dal 22 di marzo al 31 di marzo e dal 24 di settembre al 3 di ottobre
  • Sorbolo dal 1 al 10 di aprile e dal 4 al 13 di ottobre
  • Acero dal 11 al 20 di aprile e dal 14 al 23 di ottobre
  • Noce dal 21 al 30 di aprile e dal 24 al 2 di novembre
  • Pioppo dal 1 al 14 maggio – dal 3 al 11 novembre – dal 5 al 13 agosto – dal 4 al 8 febbraio
  • Castagno dal 15 al 24 di maggio e dal 12 al 21 di novembre
  • Frassino dal 25 di maggio al 3 di giugno e dal 22 di novembre al 1 di dicembre
  • Carpino dal 4 al 13 di giugno e dal 2 al 11 di dicembre
  • Fico dal 14 al 23 di giugno e dal 12 al 21 di dicembre
  • Betulla il 24 di giugno
  • Melo dal 25 di giugno al 4 di luglio e dal 23 di dicembre al 1 di gennaio
  • Quercia il 21 marzo
  • Olmo dal 15 al 25 di luglio e dal 12 al 24 di gennaio
  • Cipresso dal 26 luglio al 4 di agosto e dal 25 di gennaio al 3 di febbraio
  • Bagolaro dal 14 al 23 di agosto e dal 9 al 18 di febbraio
  • Pino dal 24 di agosto al 2 di settembre e dal 19 di febbraio al 29 di febbraio
  • Salice dal 3 al 12 di settembre e dal 1 al 10 di marzo
  • Tiglio dal 13 al 22 di settembre e dal 11 al 20 di marzo
  • Ulivo il 23 di settembre
  • Faggio il 22 di dicembre

Fonte dal sito http://www.donnabeauty.it