Tech

E se i casinò online adottassero la realtà virtuale?

casino-online-realta-virtuale

Anche il mondo dei giochi casinò online si sta avvicinando alla realtà virtuale. Del resto i futuri clienti dei casinò presenti in rete sono i giovani di oggi, che sempre più spesso si divertono con diversi giochi in realtà virtuale o in 3D.

La realtà virtuale oggi
La possibilità di implementare la realtà virtuale nella gran parte dei giochi presenti in rete è oggi praticamente una realtà. Nel mondo dei casinò online per ora non è ancora una possibilità così vicina, per motivazioni varie. La principale sta nel fatto che il giocatore medio è un uomo di una certa età, che ha spesso più di 45-55 anni, e che quindi può non avere una grande dimestichezza con i giochi in realtà virtuale o aumentata. Inoltre per poter accedere ad un casinò virtuale è necessario avere a disposizione un certo tipo di equipaggiamento, come ad esempio un computer ad elevate prestazioni, occhiali 3D, una scheda video costosa ed altamente evoluta. Questo tipo di gadget non sono disponibili per la maggior parte dei giocatori che si divertono nei casinò online, quindi mettere a disposizione di questi clienti la realtà virtuale sarebbe un’azione del tutto superflua.

I casinò virtuali
Nonostante le resistenze oggi sono già disponibili dei casinò con Realtà Virtuale, anche se si tratta solo di pochi tavoli che potremmo definire “sperimentali”. Il fatto che non ci siano ancora molti clienti per questa proposta non ferma gli sviluppatori, del resto il mercato è fatto di domanda e offerta, che si inseguono come un serpente che si morde la coda. Se l’utente medio non conosce la possibilità di giocare in realtà virtuale, neppure gli viene la curiosità di provare. La proposta quindi è ancora limitata, ma sicuramente tenderà ad aumentare rapidamente nel corso dei prossimi anni, o anche mesi.

La proposta
Perché giocare al casinò online in realtà virtuale? Il principale bonus è dovuto dal fatto che tale tipo di gioco è molto più coinvolgente ed appassionante. Non si tratta solo di cliccare tasti sul computer, ma anche di immergersi totalmente in una nuova realtà, proprio come se ci si recasse direttamente in un casinò, come quello di Venezia. Quindi un croupier con una faccia simpatica, il viso dei compagni di tavolo che sorride o che si arrabbia, insomma si tratta di cambiare il contorno, non la sostanza del gioco vero e proprio. Il tutto renderebbe il gioco al casinò decisamente più piacevole.