Realtà Virtuale

Samsung Gear VR realtà virtuale a basso costo

Samsung leader nel mercato degli smartphone e tablet presenta questo nuovo dispositivo per la realtà virtuale, la stretta collaborazione della Oculus  ha permesso di non partire da zero avvalendosi della provata esperienza in questo campo della ditta coreana produttrice del futuristico e costoso Rift CV1.

Samsung Gear VR realtà virtuale a basso costo: Caratteristiche

Samsung Gear VR realta virtuale a basso costo

  • Connettività micro USB (Gear VR); Bluetooth 4.0, microUSB 2.0, A-GPS, HSDPA, LTE, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac (Note 4)
  • Dimensioni: 198 x 116 x 90 mm
  • Sensori: Accelerometro, Sensore Geomagnetico, Sensore di prossimità, Giroscopio
  • Lenti: Campo di visione orizzontale: 96° ,Distanza interpupillare coperta: 55 ~ 71 mm
  • Display: SuperAMOLED da 5.7″ con risoluzione 2560 x 1440 pixel e 515 PPI (Note 4)

Trattandosi pur sempre di un adattatore le caratteristiche sopra citate ( tranne le dimensioni) sono tutte relative al Samsung Note 4 utilizzato per la nostra prova, il Gear VR può infatti essere utilizzato solo con i prodotti Samsung top di gamma come il Galaxy S6 ed S6 Edge.

Il dispositivo mobile si inserisce frontalmente nel visore e si collega con un semplice adattatore micro-usb, per navigare nei menù utilizzeremo il trackpad integrato.

Samsung Gear VR Prova del prodotto

Il funzionamento si basa sempre sulla visione stereoscopica che ricrea un effetto da noi percepito come tridimensionale. Leggero e di linee sobrie non affatica il collo neppure dopo parecchio tempo di visione. Comodo da indossare, aderisce perfettamente alla nostra testa grazie a delle comode cinghie. Sulla destra vi sono i comandi: un piccolo touchpad ed un tasto indietro e immancabile nella parte superiore la rotellina per regolare le diottrie delle lenti.

Le app a corredo non sono molte e sono divise in tre categorie, Oculus 360 Videos, 360 Photos ed Oculus Cinemas che ci permette di vedere ogni filmato in uno schermo cinematografico.

Nello store messo a nostra disposizione troviamo giochi ormai divenuti famosi come Element, Vanguard V, Shooting Showdown 2 e lo strabiliante Temple Run.

La app Esperienze infine permette di vivere in prima persona avvenimenti come spettacoli, concerti come quello dei Cold Play o visitare lo spazio e le profondità oceaniche come se fossimo su un battiscafo. Il processore del Note 4 è molto potente tanto da non presentare alcun problema di lag, tutto scorre fluido e senza rallentamenti, il dispositivo dopo un uso intenso ad alcuni di noi ha provocato nausea e mal di testa, problema che accomuna molti se non tutte le periferiche di questo genere.

Giudizio Finale:

Prodotto consigliato a chi è già possessore di una periferica compatibile, con un prezzo molto abbordabile vi porterete a casa una adattatore migliore di tutti quelli entry-level disponibili sul mercato. Se non avete un S6 o un Note4 e non avete intenzione di cambiare smartphone vi consigliamo di investire in qualcosa di molto economico o molto più costoso.

 

S.C.Campione